A Bologna il “Festival del lavoro 2022”. Ricerca rivela: sempre più difficile trovare biologi, medici e farmacisti

0
48
foto: festivaldellavoro.it

Tra i profili divenuti sempre più difficili da trovare sul mercato del lavoro, spiccano farmacisti, biologi e specialisti nelle scienze della vita e medici: per entrambi questi gruppi professionali, considerati irreperibili rispettivamente dal 76,1% e 63,2% delle aziende, il tasso di carenza è cresciuto di quasi 50 punti percentuali rispetto al 2019. A seguire, i tecnici della sanità e dei servizi sociali vedono crescere significativamente la concorrenzialità sul mercato: il 54,6% dei profili risulta irreperibile, ma nel 2019 la percentuale si attestava al 32,4%. Sono questi alcuni dei dati fotografati nella ricerca “Il lavoro che c’è, i lavoratori che non ci sono” realizzata dall’Ufficio Studi della Fondazione Studi dei consulenti del lavoro e anticipata a Bologna in occasione della conferenza stampa di presentazione del “Festival del lavoro 2022“, in programma nel capoluogo emiliano dal 23 al 25 giugno.

Clicca qui per scaricare e leggere comunicato stampa

Clicca qui per scaricare e leggere la ricerca

Clicca qui per scaricare e vedere l’infografica