Una scoperta inaspettata potrebbe aprire la porta a un nuovo trattamento per il cancro del polmone a piccole cellule Scarica copia PDF

0
44

I ricercatori, guidati da Kwon-Sik Park, PhD e John H. Bushweller, PhD dell’UVA, stavano cercando di comprendere il ruolo di una mutazione nel gene EP300 nella formazione di tumori del cancro del polmone a piccole cellule. I loro esperimenti hanno rivelato che il gene produce una proteina con proprietà sorprendenti che possono favorire o prevenire lo sviluppo del cancro del polmone a piccole cellule. Impedendo al gene di agire come promotore del tumore, i ricercatori sono stati in grado di impedire la formazione e la diffusione del cancro. Ciò valeva sia nei campioni di cellule che nei topi di laboratorio.

L’articolo completo su www.news-medical.net