L’esposizione al fumo nelle prime fasi di vita produce alterazioni del sonno nell’età adulta

0
55

Uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Bologna ha dimostrato, su modelli murini, che l’esposizione prenatale alla nicotina e ai suoi derivati è in grado di produrre alterazioni a lungo termine del sonno e della responsività allo stress di specifiche regioni cerebrali. La ricerca è stata pubblicata su Scientific Reports, rivista del gruppo Nature.

L’articolo completo su  magazine.unibo.it